La Porta del Tempio


Se dalla Porticina vuoi passare,
il tuo abitino dovrai abbandonare e molto piccola dovrai diventare...



 

Viandanti online

Ci sono 9 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

 

La Via Femminile




Fra queste pagine sono raccolti consigli, ricette, riti semplici e naturali dedicati al femminile, e speciali ricerche e racconti sull'antica Via delle Donne.

 

I Meli di Avalon




Gruppo di studio dedicato alla Tradizione Avaloniana e a Miti, Leggende, e Fiabe Celtici legati alla simbologia di Avalon.

 

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 

Messaggi Privati

Solo per gli utenti registrati!
 

Il Libro del Mese




Le Figlie della Donna di Rame
di Anne Cameron

 

Cerca nel Tempio


 

Il Tempio della Ninfa


Benvenuti nel Tempio della Ninfa

Lasciatevi cullare dal vento, come foglie appese ai rami.
I dolci e imprevedibili rumori del bosco vi accompagnano e le creature della Natura vi seguono osservandovi curiose.
La Madre vi accoglie con il sorriso della sera, mentre il tramonto disegna linee di fuoco e oceano all'orizzonte e la Luna Piena si erge silenziosa davanti ai vostri occhi.
Mille segreti nascondono le pieghe della Terra... e il canto delle Fate aleggia nell'aria, negli alberi e in ogni stella del cielo, racchiudendo, nelle sue note, la magia del Divino.



Spero che la vostra permanenza nel Tempio possa donarvi gioia.
Violet

Madre Mais
Lunedì, 28 Agosto 2017 - 16:57 Inviato da : Violet
Archetipi MADRE MAIS
Leggenda del popolo Penobscot
Traduzione italiana e note a cura di Laura Violet Rimola

Quando Kloskurbeh, il Creatore-Di-Tutte-Le-Cose, viveva sulla terra, l’umanità non esisteva ancora. Ma un giorno che il sole brillava alto, apparve un giovane che lo chiamò “Zio, fratello di mia madre”.
Questo giovane uomo era nato dalla spuma delle onde, ravvivata dal vento e scaldata dal sole. Furono il soffio del vento, l’umidità delle acque e il calore del sole a dargli la vita – il calore soprattutto, perché il calore è vita.
Il giovane visse con Kloskurbeh, e divenne il suo primo aiutante.

Leggi altro... (10520 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La leggenda del Lago di Monate
Lunedì, 17 Aprile 2017 - 04:30 Inviato da : Violet
Luoghi Era di gran lunga la fanciulla più bella del villaggio, e anche la più soave. Non appena un giovanotto la vedeva si innamorava perdutamente di lei, e molti l’avevano chiesta in sposa, ma tutti erano stati rifiutati, sia pure con parole buone e comprensive.
La gente del paese non sapeva darsi ragione del perché quella bella ragazza non volesse assolutamente sposarsi. Gliene erano capitati di corteggiatori ricchi e nobili, tanti che solo la metà avrebbe fatto insuperbire ogni altra fanciulla, ma Bianca aveva dato a ognuno di loro la stessa risposta:
“Amo un altro uomo, a lui ho giurato amore eterno. Egli mi ha promesso che ritornerà e manterrà la sua promessa. L’amore non si può imporre e il mio cuore ha già fatto la sua scelta.”

Leggi altro... (16702 bytes ulteriori) 2 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La maschera della Gorgone
Sabato, 25 Marzo 2017 - 01:57 Inviato da : Violet
Archetipi Agli Dèi bisogna farsi simili: non già agli uomini da bene. Non l’essere esenti dal peccato, ma l’essere un Dio – è il fine.
(Plotino)

Il bagliore delle fiaccole illumina debolmente il centro della grotta, creando ombre danzanti sulle umide pareti di roccia.
Il silenzio è accarezzato da calde voci femminili, che mormorano il canto della terra, e le maschere dagli occhi fiammeggianti sono poste intorno al fuoco. Attendono.
La serpentessa si avvicina al centro della grotta. Le fiamme si specchiano sul suo splendido corpo nudo.
Imitata dalle sue sorelle, raccoglie la maschera e delicatamente la pone sul proprio viso…

Leggi altro... (12335 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Le Messaggere della Morte della Tradizione Gallese
Martedì, 08 Novembre 2016 - 16:56 Inviato da : Violet
Tradizioni Nella calma immobile della notte, fra bianchi stracci di nebbia che esalano dal suolo umido e si infittiscono sui freddi corsi d’acqua delle campagne gallesi, lugubri e spaventose entità attraversano il velo del visibile e si aggirano fra le solitarie vie dei villaggi, gridando davanti alle abitazioni in cui presto la morte farà visita, e percorrendo lentamente le strade che conducono ai cimiteri.
Sono presagi di sventura, messaggere di morte che mostrano ciò che sta per accadere. E per quanto si tenti di nascondersi, o di arrestare il loro cammino, la loro profezia è inevitabile.

Leggi altro... (19542 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La vita segreta dell'alveare
Giovedì, 25 Agosto 2016 - 21:01 Inviato da : Violet
Racconti Nella cavità ombrosa di un antico castagno l’Ape Regina cammina sul suo dorato alveare, circondata da uno stuolo di Api Damigelle che dedicano la loro vita a proteggerla e a prendersi cura di lei. Cammina lentamente, ispeziona ogni piccola celletta esagonale, e trovandola vuota e ben pulita, vi depone un minuscolo uovo. Il suo compito è sacro, la vita dell’intero alveare dipende da lei soltanto, poiché lei è la Madre, colei che dà vita a tutte le api.

Leggi altro... (20485 bytes ulteriori) 1 Commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La Ruota dell'Anno de I Meli di Avalon
Sabato, 13 Agosto 2016 - 02:46 Inviato da : Violet
I Meli di Avalon LA RUOTA DELL'ANNO DE I MELI DI AVALON
A cura del Cerchio Avaloniano Italiano I Meli di Avalon
Testi di Laura Violet

Libretto scaricabile qui: La Ruota dell'Anno de I Meli di Avalon

Introduzione alla Ruota de I Meli di Avalon

In natura i ritmi stagionali scandiscono il lento trascorrere del tempo, un tempo circolare, ciclico e armonioso. Attraverso il susseguirsi delle stagioni si manifesta l’eterno cambiamento naturale, che allo stesso tempo ha origine da un centro eterno ed immutabile di armonia costante, la sorgente divina da cui tutto ciò che esiste ha origine e da cui tutto nasce spontaneamente sulla terra.

Leggi altro... (9143 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

 

Madre Luna

CURRENT MOON
moon phase info
 

Citazioni


Bisogna essere attive, anziché passive, nei confronti dei propri stati d'animo.

-- Ada D'Ariès, La casa delle Donne dagli occhi luminosi
 

Magiche Feste

21 Settembre
Equinozio d'Autunno
L'incedere del tramonto stende le sue lunghe ombre su tappeti di foglie ramate e porporine e la discesa verso i reami sotterranei profuma di terra bagnata e di vecchi tronchi umidi di pioggia...



 

Messaggi


 

L'angolo del Tè




Infuso depurativo
Unite una parte di foglie di Betulla, una di Cicoria e una di Ortica.
Mettete un cucchiaino di questa miscela in infusione in una tazza di acqua bollente per qualche minuto; dolcificate con miele.



© Il Tempio della Ninfa 2005/2016
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autrice e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Questo sito è stato creato con MaxDev e utilizza MD-Pro 1.0.76
Il sito web e il tema grafico sono stati creati da Laura Rimola - Violet.

Powered by MD-Pro