La Porta del Tempio


Se dalla Porticina vuoi passare,
il tuo abitino dovrai abbandonare e molto piccola dovrai diventare...



 

Viandanti online

Ci sono 132 visitatori e
1 utente on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

 

La Via Femminile




Fra queste pagine sono raccolti consigli, ricette, riti semplici e naturali dedicati al femminile, e speciali ricerche e racconti sull'antica Via delle Donne.

 

I Meli di Avalon




Gruppo di studio dedicato alla Tradizione Avaloniana e a Miti, Leggende, e Fiabe Celtici legati alla simbologia di Avalon.

 

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 

Messaggi Privati

Solo per gli utenti registrati!
 

Il Libro del Mese




Magia e Stregoneria in Garfagnana
di Oscar Guidi

 

Cerca nel Tempio


 

Il Tempio della Ninfa



Antichi manoscritti
In questa sezione sono fedelmente trascritti e divulgati importanti manoscritti risalenti all'epoca pre-cristiana e ai primi anni dopo l'avvento del cristianesimo. Per ricordare le nostre origini bisogna andare all'origine, al momento in cui tutto il nostro passato era vissuto nell'istante presente, e grazie alla sopravvivenza di questi testi possiamo farlo. Grazie a questi testi possiamo Ricordare.
Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questo Argomento.


Nome argomento: Antichi manoscritti

Vedi tutti gli articoli per questo argomento.

L'Isola delle Mele. Morgana in Vita Merlini
Giovedì, 26 Agosto 2021 - 15:33 Inviato da : Alessandro
Antichi manoscritti Vita Merlini, attribuito a Goffredo di Monmouth, è un poema di 1529 versi in esametri latini, databile intorno al 1150, conservato in sette manoscritti: uno con il testo completo, quattro con estratti che assommano a circa metà dell’opera, e due con alcuni frammenti. La presente traduzione è stata condotta sull’unico manoscritto completo: Cotton Vespasian E iv (fol. 112b-138b), pubblicato nell’edizione curata da Edmond Faral, ne La Légende Arthurienne, Études et Documents, Première Partie, Les Plus Anciens Textes, Tome III, Documents, Paris, Champion, 1969, pp. 306-352. I versi tradotti, 908-940, sono alle pp. 334-335.
Sono state consultate, inoltre, tutte le principali versioni in inglese, francese e italiano.

Leggi altro... (4552 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La Leggenda di Baile e Aillinn
Domenica, 09 Novembre 2014 - 03:10 Inviato da : Alessandro
Antichi manoscritti Baile dal Dolce Eloquio Musicale, figlio di Buan. Tre nipoti ebbe Capha, figlio di Cinga, figlio di Ros, figlio di Rudhraighe, ovvero Monach, e Buan, e Fercorb, «de quibus» Dál mBuain e Dál Cuirb, e Monaig Arad. L’unico figlio di Buan fu Baile, il quale fu l’amore prediletto di Aillinn, figlia di Lughaidh, figlio di Fergus Fairge, o Fergus del Mare, re di Leinster, oppure, come affermano alcuni, figlia di Eoghan, figlio di Dathi, e fu l’amore prediletto di ciascuno di coloro che lo videro, oppure udirono raccontare di lui, sia uomini sia donne, a causa dei racconti che si narravano su di lui.

Leggi altro... (9481 bytes ulteriori) 1 Commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Il Matrimonio di Ser Galvano e Dama Ragnell
Lunedì, 25 Luglio 2011 - 20:40 Inviato da : ValerieLeFay
Antichi manoscritti Il Matrimonio di Ser Galvano e Dama Ragnell
The Weddynge of sir Gawen and Dame Ragnell, tardo XV secolo d.C., traduzione di Gabriella Agrati, contenuta in Galvano il primo cavaliere, a cura di Gabriella Agrati, Oscar Mondadori

Ascoltate e prestate orecchio alla vita di un grande Lord che, finché visse, non trovò eguale né in villa né in castello. Quest’avventura ebbe luogo al tempo di Artù, il re cortese e leale, e parla di una sua nobilissima impresa.

Leggi altro... (13009 bytes ulteriori) 2 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La discesa di Inanna
Giovedì, 26 Novembre 2009 - 23:11 Inviato da : Violet
Antichi manoscritti Gli antichi poemi della Dea Inanna
Incisi su tavolette d’argilla e risalenti al III millennio a.C.

La discesa di Inanna
(seconda parte)

Il sogno di Dumuzi

Il suo cuore era pieno di lacrime.
Il cuore del pastore era pieno di lacrime.
Il cuore di Dumuzi era pieno di lacrime.
Dumuzi vagava incespicando per la steppa e piangeva:
“O steppa, eleva lamenti per me!
O granchi del fiume, lamentate la mia morte!
O rane del fiume, gridate per me!
O madre mia, Sirtur, piangi per me!

Leggi altro... (11469 bytes ulteriori) 2 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La discesa di Inanna
Mercoledì, 25 Novembre 2009 - 18:08 Inviato da : Violet
Antichi manoscritti Gli antichi poemi della Dea Inanna
Incisi su tavolette d’argilla e risalenti al III millennio a.C.

La discesa di Inanna
(prima parte)

Dal Gran Luogo Superiore al Gran Luogo Inferiore

Dal Gran Luogo Superiore ella tese l’orecchio verso il Gran Luogo Inferiore.
Dal Gran Luogo Superiore la dea tese l’orecchio verso il Gran Luogo Inferiore.
Dal Gran Luogo Superiore Inanna tese l’orecchio verso il Gran Luogo Inferiore.

Leggi altro... (9293 bytes ulteriori) 2 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

L'albero-huluppu
Mercoledì, 16 Luglio 2008 - 01:18 Inviato da : Violet
Antichi manoscritti Gli antichi poemi della Dea Inanna
Incisi su tavolette d'argilla e risalenti al III millennio a.C.

L'albero-huluppu

I primi giorni, i primissimi giorni,
Le prime notti, le primissime notti,
I primi anni, i primissimi anni,

I primi giorni, quando ogni cosa necessaria fu posta in essere,
I primi giorni, quando ogni cosa necessaria fu debitamente nutrita,
Quando si cosse il pane nei templi di terra,
E si gustò il pane nelle case della terra,
Quando il cielo si fu allontanato dalla terra,
E la terra si fu separata dal cielo,
E fu stabilito il nome dell’uomo;

Leggi altro... (6366 bytes ulteriori) 2 Commenti Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina



© Il Tempio della Ninfa 2006/2021
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autrice e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Questo sito è stato creato con MaxDev e utilizza MD-Pro 1.0.76
Il sito web e il tema grafico sono stati creati da Laura Violet Rimola. Le immagini appartengono ad Alan Lee.

Powered by MD-Pro