La Porta del Tempio


Se dalla Porticina vuoi passare,
il tuo abitino dovrai abbandonare e molto piccola dovrai diventare...



 

Viandanti online

Ci sono 124 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

 

La Via Femminile




Fra queste pagine sono raccolti consigli, ricette, riti semplici e naturali dedicati al femminile, e speciali ricerche e racconti sull'antica Via delle Donne.

 

I Meli di Avalon




Gruppo di studio dedicato alla Tradizione Avaloniana e a Miti, Leggende, e Fiabe Celtici legati alla simbologia di Avalon.

 

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 

Messaggi Privati

Solo per gli utenti registrati!
 

Il Libro del Mese




Hedera
di Nicolò Targhetta, Ernesto Anderle, Eugenio Belgrado e Irene Bruno

 

Cerca nel Tempio


 

Il Tempio della Ninfa

L'Intimità sacra come riflesso della Natura
Sabato, 16 Novembre 2013 - 18:37 - 7232 Letture
Femminile Introduzione generale

Nella sua infinita bellezza, la Grande Madre si manifesta in moltissime forme, tante delle quali ritraggono la splendida natura della donna. Camminando in un luogo naturale, può a volte accadere di incontrare un particolare albero, o una sorgente d’acqua cristallina, o dei succosi e dolcissimi frutti, o ancora semi, fiori, rocce e altre manifestazioni naturali, che portano impressa l’immagine dell’intimità femminile, suggerendo, ancora una volta, la sua immensa sacralità.

Le fotografie che seguono sono solo alcuni piccoli esempi di questa dolce e potente verità.
Provate ad osservarle a lungo, soffermandovi su quella che vi chiama, che vi commuove o vi coinvolge di più. Mentre la guardate, sentitevi simili a ciò che ritrae. Prendete coscienza che essa è come la superficie di uno specchio, che vi mostra il riflesso della forma più pura, spontanea e magica, della vostra yoni. Il riflesso di ciò che è nascosto anche in voi, presente e pulsante nel vostro centro e pieno della stessa segreta magia.

***

La yoni impressa nei semi di magnolia:



***

La yoni impressa nelle rocce millenarie:



***

La yoni di muschio e fiori:




Se volete, potete stampare le immagini che vi piacciono di più e tenerle accanto durante la meditazione che segue.

***

Sedetevi per terra, nella vostra stanza preferita oppure in un luogo naturale come può essere un giardino, un bosco, la comoda base di un albero, la spiaggia, o un prato di montagna, e rilassatevi.
Rievocate nella memoria la foto della yoni naturale che più vi attrae – o createne una mentalmente come preferite – e immaginate che essa sia la vostra stessa yoni.
Se la foto mostra una sorgente, sentitevi roccia, terra, acqua e morbidissimo muschio. Sentite l’acqua che scorre fuori dal vostro grembo, attraverso l’apertura a mandorla della vostra intimità, e disseta le piante e gli animali, cantando la sua musica fatta di note cristalline.
Se la foto mostra una yoni impressa in un albero, sentitevi quell’albero. Sentitevi forti e rigogliose d’estate, o quiete e silenziose d’inverno. La yoni formata nel legno è la vostra yoni, il vostro corpo si protrae verso il cielo, le vostre braccia sono piene di foglie, i vostri capelli ondeggiano mossi dal vento.
Se la foto mostra un seme, sentitevi quel seme, un chicco minuscolo pieno di forza generativa e vivificante, traboccante della magia di germinazione, nascita, crescita, fioritura e fruttificazione.
Se la foto mostra una grotta, un fiore, una roccia, o innumerevoli altre manifestazioni naturali puramente femminili, osservate voi stesse attraverso di esse, specchiatevi in quelle immagini, e sentitevi uguali a ciò che mostrano, lasciandovi ispirare dalla natura e offrendovi ad essa completamente.

Quando volete, tornate lentamente in voi stesse, e sentitevi semplicemente donne. Donne integre formate nella bellezza, nella forza e nell’armonia. La vostra sacra yoni è fatta di morbida carne rosata e vibrante, ma contiene la magia dell’acqua, delle rocce, delle foglie, del muschio, delle piante, delle sorgenti, del mare, delle grotte, e di tutte le altre purissime manifestazioni naturali.
Soffermatevi su questo pensiero e su tutti quelli che sorgeranno in voi finché lo desiderate, sentite il vostro intimo che vi parla dentro e godete della magia che questa consapevolezza dona al vostro cuore, alla vostra pancia e alla vostra anima.



Testo di Violet. È concessa e incoraggiata la diffusione, specificando sempre il nome dell'autrice e la fonte. Grazie.


L'Intimità sacra come riflesso della Natura | Login/crea un profilo | 2 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
Re: L'Intimità sacra come riflesso della Natura (Punti: 1)
da Syama 16 Nov 2013 - 19:53
(Info utente | Invia il messaggio)
adoro questa nuove sezione del tempio che ci regala spunti molto interessanti ! la meditazione e' davvero molto molto bella,semplice a allo stesso tempo potente e piena di energia!

Re: L'Intimità sacra come riflesso della Natura (Punti: 1)
da Danae 19 Nov 2013 - 20:31
(Info utente | Invia il messaggio) http://)
Amore allo stato puro... *.*



© Il Tempio della Ninfa 2006/2021
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autrice e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Questo sito è stato creato con MaxDev e utilizza MD-Pro 1.0.76
Il sito web e il tema grafico sono stati creati da Laura Violet Rimola. Le immagini appartengono ad Alan Lee.

Powered by MD-Pro