La Porta del Tempio


Se dalla Porticina vuoi passare,
il tuo abito dovrai abbandonare e molto piccola dovrai diventare...



 

Viandanti online

Ci sono 87 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

 

Il Femminile Sacro




Fra queste pagine sono raccolti consigli, ricette, riti semplici e naturali dedicati al femminile, e speciali ricerche e racconti sulla via delle donne.

 

I Meli di Avalon




Compendio nato dagli studi del cerchio I Meli di Avalon, dedicato alla Tradizione Avaloniana e a miti, leggende, e fiabe celtiche legate alla simbologia di Avalon.

 

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 

Messaggi Privati

Solo per gli utenti registrati!
 

Il Libro del Mese




Il sentiero selvatico
di Matteo Righetto

 

Cerca nel Tempio


 

Il Tempio della Ninfa

CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino
Lunedì, 29 Agosto 2011 - 01:30 - 7150 Letture
Canti Il tuo Amore, Amico del mio cuore
mi rende un Giardino fiorito.
Come quando la tenera fanciulla Primavera
già cede il serto fiorito all'Estate,
mi ammanto di boccioli fertili e maturi,
e delle ciliege più rosse,
di albicocche di sole,
delle prime timide pesche dell'alba.

Quando tu sei
insieme a me,
io sono il Giardino.
Mi sbocciano dentro i fiori dei Tigli
che più spargono i loro aromi d'Amore.
E i baci dolci degli Oleandri
che ornano il verde scuro di foglia
mi inondano il petto.
Di stelle odorose stillano i Gelsomini,
come carezze al lume di luna.
E i Melograni mostrano, senza vergogna,
le coppe coronate di sangue e di miele,
pronte a contenere rubini e granati.

Come i prati di fine Maggio
la mia Bellezza sboccia per te,
Delizia del Cuore,
Signore del Giardino del Cielo.

Porgimi corone di farfalle turchesi
perché possa ornare le chiome.
Cingimi i fianchi di cinture di foglie,
solo per il piacere di vedermi silvestre,
e poi nuda di vento, di nuovo.
Fammi pendenti di semi d'Acero
perché con la brezza possano accarezzarmi.
Vedi, anche così io sento le tue carezze di grazia!
E prendi, prendi ti prego, il mio cuore.
Che me ne faccio, infatti, di un cuore non più mio?
Ormai sei tu il suo custode nella notte!

Dio dal Cuore Dorato,
dimmi parole che sono Canti d'Amore,
anzi, non parlare, ma solo esprimiti
con pelle e versi e gesti e caro abbandono,
così ti capirò meglio,
o Fanciullo del Sole!

Ti ho cercato nel mondo ma non ti ho trovato.
Ti ho atteso nel tempio e tu sei giunto.
Non abbandonarmi più ora,
perché sei senso di Sangue e Respiro
Gioia di Mondo,
e Amante che certo vincerà ogni cosa.


Testo in parte ispirato dallo studio etimologico della parola Paradiso, dal greco paràdeisos "giardino".


Canto di Elke. Severamente vietata la riproduzione anche parziale senza il permesso dell'Autrice e senza citare la fonte.

CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino | Login/crea un profilo | 5 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino (Punti: 1)
da Danae 29 Ago 2011 - 12:57
(Info utente | Invia il messaggio) http://)
E' un Giardino fiorito e incantato il tuo, riflesso ed emanazione di ciò che sai Vedere e Sentire :***

CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino (Punti: 1)
da Violet 01 Set 2011 - 23:42
(Info utente | Invia il messaggio) http://www.tempiodellaninfa.net)
Carissima Poetessa... queste sono magie che Amore stesso ti dona, ma so che te l'ho già detto tante volte e sono ripetitiva... semplicemente resto ammaliata ogni volta che leggo questi tuoi poemi e poesie meravigliosi... il tuo dono è pari a quello degli Antichi... su questo io non ho dubbi... :)

CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino (Punti: 1)
da Elke 02 Set 2011 - 00:17
(Info utente | Invia il messaggio) http://danzanelbosco.splinder.com)
Violetta, non sai quanto m'onori. Non ho la presunzione di essere come le antiche Cantrici di Bellezza e Amore, ma spero che qualcosa nell'ispirazione ci accomuni...grazie infinite anche a Danina bella e dolce per le sue sempre troppo gentili parole.
Bacetti ad entrambe fatine dolci :***

CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino (Punti: 1)
da Alessandro 26 Ott 2011 - 21:32
(Info utente | Invia il messaggio) http://creviceweeds.over-blog.net)

Molti sono i testi che tentanto di esprimere e di rappresentare l’amore e/o il sesso. Rari sono i testi che, come i tuoi Canti d’Amore, riescono a manifestare e a rappresentare in modo così bello, libero e gioioso un Eros a cui abbeverarsi nel canto e a cui abbandonarsi nel vivere, se si è liberi e sensibili come esso stesso chiede. Il verso è libero e sciolto, eppure le immagini e le metafore evocano voce e spirito antichi, ispirazione antica, e il canto scorre come il chioccolio di un ruscello o il gorgheggio di un usignolo, con una sensualità così fulgida, dolce e impetuosa da scuotere l’animo, e proprio per questo antica e poetica. Grazie, Elke! *.*

CANTI D'AMORE: Canto della Donna Giardino (Punti: 1)
da mausci 31 Mag 2012 - 23:43
(Info utente | Invia il messaggio) http://comemistermagoo.blogspot.com)
arrivo in ritardo a commentare, lo so..però non posso esimermi..che meraviglia elke..che meraviglia..



© Il Tempio della Ninfa 2006/2024
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autrice e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Questo sito è stato creato con MaxDev e utilizza MD-Pro 1.0.76
Il sito web e il tema grafico sono stati creati da Laura Violet Rimola. Le immagini appartengono ad Alan Lee.

Powered by MD-Pro