La Porta del Tempio


Se dalla Porticina vuoi passare,
il tuo abitino dovrai abbandonare e molto piccola dovrai diventare...



 

Viandanti online

Ci sono 110 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

 

La Via Femminile




Fra queste pagine sono raccolti consigli, ricette, riti semplici e naturali dedicati al femminile, e speciali ricerche e racconti sull'antica Via delle Donne.

 

I Meli di Avalon




Gruppo di studio dedicato alla Tradizione Avaloniana e a Miti, Leggende, e Fiabe Celtici legati alla simbologia di Avalon.

 

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 

Messaggi Privati

Solo per gli utenti registrati!
 

Il Libro del Mese




Le Muse e l'origine divina della parola e del canto
di Walter Friedrich Otto

 

Cerca nel Tempio


 

Il Tempio della Ninfa

CANTI D'AMORE: Canto dei Liberi Amanti
Mercoledì, 23 Febbraio 2011 - 13:59 - 10586 Letture
Canti Lui:
Hai destato il fiore del desiderio in me,
e l’unico nutrimento che può sopportare,
da te sola l’avrò.

Lei:
Anche in me lo stesso fiore ha messo radici
e non ha pudore nel mostrare il suo intimo segreto.
Così io non mi vergogno
di dirti quanto io brami i tuoi abbracci d’edera.

Perché mai, infatti, dovrei dissimulare quando io brami i tuoi abbracci?
Perché dovrei abbassare lo sguardo davanti a te?
Perché dovrei nascondere il mio corpo generoso?
Perché dovrei sottomettermi al giogo matrimoniale?
Perché dovrei sottostare alle leggi dei Padri?
Perché dovrei vendermi in cambio di ricchezze?
Perché dovrei mettermi maschere in cambio di attenzioni?
Perché dovrei gareggiare con le mie sorelle per te?
Perché dovrei volerti possedere?
Perché dovrei occultare il mio sangue incruento?
Perché dovrei star chiusa lontana dalle selve?
Perché dovrei restare sconosciuta ai tuoi fratelli?
Perché dovrei parlarti dei Segreti delle Donne?
Perché dovrei evitare le danze d’Eros?
Perché dovrei trattenere il riso quando giochi con me?
Perché dovrei astenermi dal corteggiarti arditamente?
Perché dovrei avversare il tuo impeto nell’amore?
Perché dovrei tacere i gemiti nell’amplesso?
Perché dovrei celare la mia vulva impaziente?

Lui:
Rosa della sera, tu sei, rugiada dell’alba,
amabile Luna del Destino,
tu sei la più bella,
bella tu sei, o Amica mia
ebbra d’Amore e di piacere.
Con te è facile inebriarsi nell’abbraccio
Come col vino degli Dei.
Se mai, infatti, dissimulassi quanto brami i miei abbracci,
se abbassassi lo sguardo davanti a me,
se nascondessi il tuo corpo generoso,
se ti sottomettessi al giogo matrimoniale,
se sottostessi alle leggi dei Padri,
se ti vendessi in cambio di ricchezze,
se ti mettessi maschere in cambio di attenzioni,
se gareggiassi con le tue sorelle per me,
se volessi possedermi,
se occultassi il tuo sangue incruento,
se stessi chiusa lontana dalle selve,
se restassi sconosciuta ai miei fratelli,
se mi parlassi dei Segreti delle Donne,
se evitassi le danze d’Eros,
se trattenessi il riso quando gioco con te,
se ti astenessi dal corteggiarmi arditamente,
se avversassi il mio impeto nell’amore,
se tacessi i gemiti nell’amplesso,
se celassi la tua vulva impaziente,
se tu facessi tutto questo, io non potrei amarti.
Avvenente non saresti per me, né desiderabile,
corrotta ed inquinata,
perversa dalla volgarità.
Spegneresti il mio ardore,
mi priveresti della luce del giorno.
Solo sempre sarei,
senza l’Amata, senza l’Amante.

Non vergognarti, dunque,
di dirmi quanto tu brami i miei abbracci d’edera.
Non dissimulare quanto brami i miei abbracci, ma mostra la pienezza della brama che mi fa onore.
Non abbassare lo sguardo davanti a me, ma guarda gli occhi che ti cercano con desiderio.
Non nascondere il tuo corpo generoso, ma svelalo innanzi a me colto da meraviglia.
Non sottometterti al giogo matrimoniale, ma vivi Libera con me Libero.
Non sottostare alle leggi dei Padri, ma rispetta solo le leggi di Natura.
Non venderti in cambio di ricchezze, ma prendi dalle mie mani il mio Amore gratuito.
Non metterti maschere in cambio di attenzioni, ma lascia che ti si ami per la tua Natura semplice.
Non gareggiare con le tue sorelle per me, ma come sorelle dividete ciò che è Buono.
Non volermi possedere, ma lasciami indipendente come tu sei.
Non occultare il tuo sangue incruento, ma lascialo fluire alla luce perché racconti le sue storie.
Non stare chiusa lontana dalle selve, ma corri come libera baccante fra gli alberi.
Non restare sconosciuta ai miei fratelli, ma anche a loro, se vuoi, sii prodiga delle tue cosce.
Non parlarmi dei Segreti delle Donne, ma tienili per te poiché i Misteri devono restare celati.
Non evitare le danze d’Eros, ma balla estasiata dall’Eros che ti danza dentro.
Non trattenere il riso quando gioco con te, ma sii sempre bambina per i giochi amorosi.
Non astenerti dal corteggiarmi arditamente, ma conquistami come ninfa sensuale e maliziosa.
Non avversare il mio impeto nell’amore, ma godine e tu stessa sii accesa dallo stesso fuoco.
Non tacere i gemiti nell’amplesso, ma canta al mondo il Piacere.
Non celare la tua vulva impaziente, ma portala a me perché possa placarla.

Lei:
Toro del cielo, tu sei, cinghiale della terra,
amabile Sole di Splendore,
tu sei il più bello,
bello tu sei, o Amico mio,
ebbro d’Amore e di piacere.
con te è facile inebriarsi nell’abbraccio
Come col vino degli Dei.
Se tu altro avessi pensato, io non potrei amarti.
Avvenente non saresti per me, né desiderabile,
corrotto ed inquinato,
perverso dalla volgarità.
Spegneresti la mia dolcezza,
mi priveresti della luce del giorno.
Sola sempre sarei,
senza l’Amato, senza l’Amante.

Insieme:
Amiamoci dunque! Uniamoci!
Vieni, Amante, che alimenti il mio fuoco,
e possesso e leggi soffocanti,
e pudicizia e false ritrosie,
lasciamole morire
per sempre.


***

A tutti gli uomini, ma soprattutto a tutte le donne, che si stanno liberando o che già si sono liberati dalle innaturali e profananti costrizioni che sono state loro imposte per millenni. Nella speranza che siano sempre di più, e che magari anche grazie a queste umili parole trovino la forza di farlo impeccabilmente e senza cedere a compromessi.
A tutti gli uomini e a tutte le donne che aspirano a conoscere, un piccolissimo passo per volta, l'antico, amabile, Androgino, Dio Eros; e a quelli che già lo conoscono.

*

Probabilmente questo testo non avrebbe visto la luce, se non in seguito a molteplici letture e studi dei miti di Eros, Afrodite, Adone, Demetra, Frejya, Freyr, Pan, Dioniso, Shiva ed altri.
Hanno indubbiamente contribuito anche le liriche di Saffo e Archiloco, Il corteggiamento di Inanna e Dumuzi, Il Cantico dei Cantici, Gitagovinda di Jayadeva; gli studi sulle società e divinità pre-indoeuropee e pre-elleniche e i loro successivi sviluppi di M. Gimbutas, U. Pestalozza, M. Marconi, C. Spretnak; i testi di Leda Bearné, Ada D'Ariès, Anne Cameron.
Per il sovvertimento dei valori antichi e della Natura femminile vanno citati pure Oscure madri splendenti di Luciana Percovich e La strega di Jules Michelet.


Canto di Elke. Severamente vietata la riproduzione anche parziale senza il permesso dell'autrice e senza citare la fonte.


CANTI D'AMORE: Canto dei Liberi Amanti | Login/crea un profilo | 10 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
Re: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Rebecka 23 Feb 2011 - 18:05
(Info utente | Invia il messaggio) http://www.laconteaincantata.net)

La Fanciulla dell'In-canto Amoroso....Sei splendida Elkina, come splendido è questo canto. :*)

Re: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da LaZiaArtemisia 23 Feb 2011 - 21:56
(Info utente | Invia il messaggio) http://laziaartemisia.blogspot.com/)
Non ho ancora capito se le mie lacrime sono dovute alla dolcezza del tuo canto, alla lucidità delle tue parole, alla vertigine di profondità che si avverte leggendo, o sentendo. Un pò mi ha scosso.. a volte si muore un pò, di fronte alla verità e alla bellezza, per quanto ci si senta distanti da loro.. anche se di poco. E' bellissimo e straziante.. come sempre, tutto il mio bene e la mia ammirazione per il tuo sguardo, Elkina.
la Zia

Re: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Danae 23 Feb 2011 - 23:47
(Info utente | Invia il messaggio) http://)
Non ho parole... i canti, le poesie, la profondità di certi scritti sul Tempietto nascono nell'anima di coloro che poi li partorisco, con delicata cura e dolcezza... e per altri ciò può essere una fortuna quando vedono scolpiti nella bellezza pensieri luminosi come questi, Elkina... proprio quando è il Tempo giusto, come è accaduto a me :*** grazie...

Re: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Violet 24 Feb 2011 - 00:16
(Info utente | Invia il messaggio) http://www.tempiodellaninfa.net)
E' un Canto d'Amore, semplicemente... di Amore vero e profondo, che ti ha sussurrato e ti ha donato questa meraviglia...
Come sempre resto ammaliata... perchè la tua dolcezza e bravura sono immense... :)

Re: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Selendir 24 Feb 2011 - 10:37
(Info utente | Invia il messaggio) http://)
Non ho parole! E come potrei averne dopo le tue? Un canto così accorato, profondo, carico di dolce sensualità e di Amore vero...io resto muta e ammirata perchè è così che si resta davanti alla Bellezza.

Re: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da fabiola (favola61@libero.it) 26 Feb 2011 - 00:28
(Info utente | Invia il messaggio) http://.....)
Elkina dolce è stupenda! E dal cuore mi sale l'augurio che questo incontro e questo canto diventino la tua realtà. credici

CANTI D'AMORE: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Elke 20 Mar 2011 - 01:42
(Info utente | Invia il messaggio) http://danzanelbosco.splinder.com)
Grazie mille a tutte voi Ninfe preziose. La vostra dolcezza e il vostro supporto è per me prezioso e balsamo per il cuore, a volte un po' ferito dalla vita di ogni giorno.
Questi canti sono doni imprevisti anche per me, ne sono solo la porta perché attraverso le parole che do loro sussurrino anche ad altri la dolcezza di Eros. Ed è un onore per me poter essere tale, e constatare quanto a volte scendano nel profondo :)
Quindi grazie ancora infinite per i vostri gentilissimi commenti, e grazie alla cara Fabi per l'augurio, spero ardentemente che si realizzi :***

CANTI D'AMORE: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da fairymoon 11 Mag 2011 - 15:31
(Info utente | Invia il messaggio) http://ladimoradellasignoradelbosco.blogspot.com/)
Che splendore Elke, leggerti è sempre un incanto, ma qui sono stata rapita sin dalla prima parola e più leggevo e più ne rimanevo inebriata... Che mondo sei capace di dischiudere dinanzi ai nostri occhi desiderosi di bellezza e di armonia, di verità e di libertà... grazie splendida fanciulla!

CANTI D'AMORE: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Alessandro 26 Ott 2011 - 21:30
(Info utente | Invia il messaggio) http://creviceweeds.over-blog.net)

Penso che questo Canto sia una delle cose più belle che hai scritto. I versi hanno la libertà, la forza, la dolcezza, la spontaneità, la naturalità, dell’Amore che cantano. Mi piace molto la forma ispirata a forme antiche, essenziali della poesia: l’anafora e il canto antifonale, la ripetizione che oltre ad esaltare e ad approfondire i significati crea canto e danza, danza d’amore, amorosa corresponsione. E mi piace moltissimo la tua consapevolezza dell’Amore: una consapevolezza rara, che non ricordo di avere trovato altrove. Grazie, Elke! *.*

CANTI D'AMORE: Canto dei Liberi Amanti (Punti: 1)
da Rosaspina 15 Gen 2012 - 00:23
(Info utente | Invia il messaggio)
Semplicemente meraviglioso! Complimenti! Ciò che una donna e un uomo dovrebbero sinceramente e profondamente fare e dire... per troppo tempo la società ci ha imbrigliato, e ci siamo fatti imbrigliare, in stupide regole solo perchè le convenzioni dicevano "è giusto così"!



© Il Tempio della Ninfa 2006/2021
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autrice e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Questo sito è stato creato con MaxDev e utilizza MD-Pro 1.0.76
Il sito web e il tema grafico sono stati creati da Laura Violet Rimola. Le immagini appartengono ad Alan Lee.

Powered by MD-Pro