La Porta del Tempio


Se dalla Porticina vuoi passare,
il tuo abito dovrai abbandonare e molto piccola dovrai diventare...



 

Viandanti online

Ci sono 162 visitatori e
0 utenti on-line

Sei un utente non registrato. Puoi loggarti qui o registrarti liberamente cliccando qui.

 

La Via Femminile




Fra queste pagine sono raccolti consigli, ricette, riti semplici e naturali dedicati al femminile, e speciali ricerche e racconti sull'antica Via delle Donne.

 

I Meli di Avalon




Compendio nato dagli studi del cerchio I Meli di Avalon, dedicato alla Tradizione Avaloniana e a miti, leggende, e fiabe celtiche legate alla simbologia di Avalon.

 

Login

 Nickname

 Password

 Ricordami


Non hai ancora un account?
Registrati subito.
Come
utente registrato potrai
cambiare tema grafico
e utilizzare tutti i servizi offerti.

 

Messaggi Privati

Solo per gli utenti registrati!
 

Il Libro del Mese




Per virtù d'erbe e d'incanti
di Erika Maderna

 

Cerca nel Tempio


 

Il Tempio della Ninfa



Archetipi
In questa sezione sono raccolti gli studi sugli archetipi divini, ovvero sulle divinità, i loro simboli e i loro miti antichi. In questi studi ci si ripropone di ritrovare il volto più antico e autentico delle divinità, in particolare quelle femminili.
Di seguito trovate gli articoli pubblicati per questo Argomento.


Nome argomento: Archetipi

Vedi tutti gli articoli per questo argomento.

Shahmaran, la Regina dei Serpenti
Mercoledì, 01 Marzo 2023 - 16:38 Inviato da : Violet
Archetipi Migliaia di anni fa, la terra anatolica era popolata da miriadi di serpenti che vivevano nel sottosuolo. Erano chiamati maran, ed erano esseri intelligenti e pacifici. La loro regina era Shahmaran, una creatura semi-divina con il corpo di donna nella metà superiore, e di sinuoso serpente in quella inferiore.
La leggenda narra che il primo essere umano a incontrare Shahmaran fu un giovane uomo di nome Tahmasp (1). Era alto e di bell’aspetto, figlio di una famiglia povera che vendeva legname per vivere.

Leggi altro... (21144 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Medea, la maga della Colchide
Martedì, 21 Febbraio 2023 - 14:55 Inviato da : ValerieLeFay
Archetipi Vive nella reggia di Eeta una ragazza, a cui la Dea
Ecate ha insegnato più che ad ogni altro mortale
l’arte dei filtri, quanti ne producono la terra ed il mare
immenso: con essi doma la vampa del fuoco infaticabile
e ferma all’istante il corso dei fragorosi fiumi,
incatena le stelle ed il sacro cammino della luna.

Apollonio Rodio, Le Argonautiche

Leggi altro... (11638 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Il mito di Blodeuwedd
Giovedì, 07 Aprile 2022 - 20:17 Inviato da : Alessandro
Archetipi Nei miti celtici tramandati in poesia e in prosa si racconta di fanciulle dai nomi di fiore, spesso fanciulle fatate: Blathnat (Fiorellino), moglie di Cu Roi mac Dairi e amante di Cu Chulainn; Blanchefleur, madre di Tristram; Floree, amata di Gauwain; Blancheflor, amica di Perceval; Florie di Lunel, damigella del Graal. Ginevra è rapita mentre coglie fiori, proprio come Proserpina, la quale, in Artus de Bretagne, è la prima delle quattro regine delle fate e madrina di Florence, signora del castello della Porta Nera. Nel Quarto Ramo dei Mabinogi si racconta di una di queste fanciulle, Blodeuedd, il cui nome può significare “Fiori” o “Viso di Fiori”.

Leggi altro... (23851 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

La Vecchia e la Fanciulla
Mercoledì, 13 Ottobre 2021 - 18:24 Inviato da : Alessandro
Archetipi LA VECCHIA E LA FANCIULLA
Lo Spirito del Grano, Cailleach e Bride, Gyre Carlin


L’ultima manciata di grano falciato simboleggiava lo Spirito del Grano, manifestazione della Luna e della Terra. A mietitura tardiva era chiamata Carlin, Vecchia, mentre a mietitura precoce era chiamata Maiden, Fanciulla, i due aspetti della Dèa più arcaica, Cailleach, l’Anziana dell’Inverno, che a primavera ringiovaniva, o si trasformava in Bride, Regina dell’Estate, la quale, al volgere della stagione, si trasformava in Cailleach. Il nome dello Spirito del Grano nel suo aspetto di Vecchia era contenuto in quello della gigantesca Gyre Carlin, che a Samain vagava nella notte insieme alle Fate, di cui si diceva che fosse Regina.

Leggi altro... (17956 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Ananke, la Forza della Necessità
Lunedì, 20 Aprile 2020 - 17:12 Inviato da : Violet
Archetipi In alto mi sono elevato, grazie alle arti delle Muse, e sebbene abbia carpito molte conoscenze non ho mai trovato nulla di più forte di Ananke.
Euripide, Alcesti

Nella mitologia greca antica esiste una divinità femminile, considerata tra le più potenti del cosmo, che incarnava il concetto astratto di necessità, quella forza inarrestabile che provoca accadimenti verso cui non è possibile opposizione né limitazione. Il suo nome è Ananke, colei che è necessaria.

Leggi altro... (23650 bytes ulteriori) Scrivi un commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina

Le Selkie, Fanciulle Foca figlie del mare
Mercoledì, 15 Agosto 2018 - 04:35 Inviato da : Violet
Archetipi Giungono dal mare nuotando come foche, e scivolando sulla sabbia tolgono la morbida pelle bruna e la depongono ai piedi degli scogli, mutandosi in bellissime fanciulle dai capelli scuri, la pelle bianca come la spuma, i grandi occhi languidi. La loro voce si confonde con il dolce canto della risacca, mentre danzano insieme sulle spiagge, sotto i pallidi raggi del sole, protette tra le rocce sferzate dalle onde. Sono le selkie, fanciulle dalla pelle di foca che si diceva vivessero nell’oceano Atlantico e nei freddi mari del nord Europa, su lontane isolette solitarie, oppure su grandi scogli circondati dalle acque salmastre.

Leggi altro... (19675 bytes ulteriori) 1 Commento Invia l'articolo ad un amico Stampa la pagina



© Il Tempio della Ninfa 2006/2024
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso dell'autrice e senza citarne la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.

Questo sito è stato creato con MaxDev e utilizza MD-Pro 1.0.76
Il sito web e il tema grafico sono stati creati da Laura Violet Rimola. Le immagini appartengono ad Alan Lee.

Powered by MD-Pro